Tatuarsi l’Amore a San Valentino:
l’occasione unica, per un regalo indimenticabile!

San Valentino sta per arrivare, e non puoi fare a meno di pensare a come rendere felice il tuo Amore, di condividere un momento unico e indimenticabile.

Parti dunque con i migliori propositi, con tutta la voglia di sorprendere, ma non ti viene in mente nulla che non sia stato già fatto, nulla che sigilli davvero la vostra unione, quel grande Amore,  per sempre.

-“Ma cosa intendi Mirko? Mi stai proponendo un tatuaggio di coppia? Non è anche questo un pensiero scontato?
Non credo sia una buona idea tatuarmi il nome o l’iniziale della persona che amo, magari all’interno di un cuore o di un infinito…”


Hai perfettamente ragione!
I tuoi dubbi sono comprensibili, ma non sono qui per proporti tutto ciò.

Che cosa c’è in un nome? Quella che chiamiamo rosa, pur con un altro nome, avrebbe lo stesso dolce profumo.

William Shakespeare

Convengo con te che sarebbe un pochino generico e impersonale ridurre la persona che amiamo e noi stessi, ad un nome o una lettera, ad un cuore, un infinito, ad una chiave o lucchetto prestampati o trovati su internet, etc.

Ciò che ci caratterizza è la nostra essenza, la parte più profonda, l’anima; per dirla alla Shakespeare: “il profumo della rosa, non il suo nome!” .
E’ di questo che ci innamoriamo, è quella la parte di noi che si innamora, la parte “particolare”, unica, quella che ci contraddistingue.

Amore, come anima, è però un concetto astratto.
Amore è il vuoto che riempie il pieno,  vento che avvolge, respiro, pausa tra…  sospensione… praticamente  indefinito; quasi intatuabile direi!


-“E quindi? Cosa c’entra tutto questo col tatuaggio, se non si può tatuare?”


In effetti non hai tutti i torti, ma in tutto questo, IL SIMBOLO ci viene in aiuto.

Tatuarsi l’Amore. San Valentino: l’occasione unica, per un regalo indimenticabile!

La parola “simbolo” viene greco σύμβολον – symbolon – “SEGNO“, che a sua volta deriva dal verbo συμβάλλω – symballo, dalle radici σύν «insieme» e βάλλω «gettare», avente il significato approssimativo di METTERE INSIEME PARTI DISTINTE

In greco antico, il termine simbolo aveva il significato di “tessera di RICONOSCIMENTO” o “tessera hospitalitatis (dell’OSPITALITA’)”, secondo l’usanza per cui due individui, spezzavano una tessera, di solito di terracotta o un ANELLO, e ne conservavano ognuno una delle due parti a conclusione di un ACCORDO, di un’ALLEANZA. Il perfetto COMBACIARE delle due parti della tessera provava l’esistenza del PATTO.

Non è un caso abbia segnato in grassetto le parole: SEGNO, METTERE INSIEME, RICONOSCIMENTO, OSPITALITA’, ANELLO, ACCORDO, ALLEANZA, COMBACIARE, PATTO.

A cosa rimandano? Cosa sono se non alcuni tratti distintivi e manifestazioni di Amore?

E cosa c’è di più simile a tutto ciò, se non il TATUAGGIO!?

Il tatuaggio è un segno di riconoscimento, unisce, stringe legami, è il punto in cui combaciano la nostra parte più profonda ed esteriore, patto indelebile, legame.
Ma anche cambiamento, trasformazione, rinascita.


A proposito di rinascita, guarda un po’ cosa ho trovato facendo una ricerca sulle origini della festa di San Valentino!?

“La festa cristiana di San Valentino sostituì i lupercalia, feste pagane di radici arcaiche legate al ciclo di morte e RINASCITA della natura, alla sovversione delle regole e alla distruzione dell’ordine per permettere al mondo e alla società di purificarsi e rinascere. Inoltre, alla metà di febbraio si riscontrano i primi segni di risveglio della natura. Nel Medioevo si riteneva che in quella data cominciasse l’accoppiamento degli uccelli, la primavera, quindi l’evento si prestava a essere considerato la festa degli innamorati.”

Quale miglior occasione quindi, come quella della festa degli innamorati, per donare e creare insieme un simbolo unico, di rinascita, un simbolo in cui possiate riconoscervi, personalizzato e indelebile come è il tatuaggio, indelebile come è l’Amore!


-“Meraviglioso tutto ciò! Ma come si regala un tatuaggio? Come si crea un simbolo unico?”

Semplice!

Puoi acquistare un buono regalo per un tatuaggio presso Mirko Pugliese Tattoo Atelier, del valore più idoneo alle tue esigenze.

Tatuarsi l’Amore. San Valentino: l’occasione unica, per un regalo indimenticabile!



Il buono regalo non ha nessun vincolo ne limite, ha semplicemente il valore del denaro versato.

Nel caso il tatuaggio costasse più del valore del  buono, si provvederà a saldare la differenza.
Altrimenti, costasse meno rispetto al valore del buono, potrai usufruire della cifra rimanente per un prossimo tatuaggio.

Il buono regalo non è convertibile in contati, non ha scadenza, e può usufruirne solo chi ha raggiunto la maggiore età o, con consenso firmato dei genitori, chi ha tra i 16/17 anni.



Inoltre, non è necessario che veniate con un disegno o con una immagine, è fondamentale portar con se “solo” la miglior intenzione!

Tatuarsi l’Amore. San Valentino: l’occasione unica, per un regalo indimenticabile!


Il simbolo giusto è già dentro di noi, va solo tirato fuori.


Insieme trasformeremo la tua emozione in un tatuaggio unico!


Amore plasma, Amore segna, Amore è rinascita: sigillalo con un simbolo unico!

Mirko Pugliese Tattoo Atelier

Ti piacerebbe saperne di più?
Scrivimi o chiamami e

inizieremo insieme il viaggio più bello,
il viaggio verso sé stessi!

Mirko Pugliese Tattoo Atelier
è a Crispiano,
in provincia di Taranto,
in via Vittorio Emanuele n31.
Tel. 3494977697

Mirko Pugliese

Author Mirko Pugliese

More posts by Mirko Pugliese